Colacci Manuele

Insegnante Chitarra Classica

Appassionatosi sin da bambino alla chitarra classica ne inizia lo studio della all’età di 11 anni con il Maestro Nicola Graziano presso la Scuola Civica Statale di Musica ubicata in Boiano.

All’età di 13 anni si iscrive al Conservatorio “Lorenzo Perosi” di Campobasso dove prosegue gli studi con il Maestro Pasqualino Garzia e Alessandro Paris, diplomandosi con il massimo dei voti successivamente sotto la guida di Giulio Tampalini.

All’estero nel 2009 ha partecipato ad un’audizione presso il Conservatorio “L. Perosi” e, risultando idoneo, si è esibito in un pubblico concerto in Olanda presso il Conservatorio di Amsterdam.

Nel 2010 ha approfondito la sua tecnica e capacità di interpretazione dei linguaggi moderni e contemporanei partecipando al prestigioso “Festival di Koblenz” in Germania dove ha seguito numerose Masterclass con importanti chitarristi di fama Internazionale tra i quali Ansgar Krause, Marcin Dylla, Zoran Dukic e Lorenzo Micheli

In Italia ha partecipato a vari Concorsi dedicati alla chitarra, ottenendo sempre il plauso del pubblico e della critica e risultando finalista in diversi di essi. Nel mese di marzo del 2010 vince il “Concorso Nazionale Città di Riccione” ottenendo il primo premio, con ottimi riconoscimenti da parte della commissione e brillanti risultati. Nel 2011 partecipa al concorso “Giulio Rospigliosi” a Lamporecchio ottenendo il terzo premio, al IX concorso nazionale AGIMUS a Roma ottenendo il Primo premio Assoluto e 1° Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Le note sinfonie” ottenendo il 3° Premio, 3°premio Concorso Internazionale Corrado Alba.

 

Ha conosciuto figure importanti nel campo artistico, seguendo diverse Masterclass, fra cui Massimo Felici, Frederic Zigante, Massimo Lonardi, Lorenzo Micheli, Carlo Marchione, Roland Dyens, Francisco Bernier, Arturo Tallini, Eugenio Becherucci, Omar Zoboli, ottenendo diplomi di merito.

Nel 2011 viene ammesso presso il Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano con il M°Lorenzo Micheli e nel 2013 conclude gli studi del Master of Arts in Music Performance e nel 2016 conclude quelli del Master in Music Pedagogy con il M° Massimo Laura

Attualmente si esibisce in Italia in qualità di solista e in formazioni da camera.

Suona una chitarra del 2014 del liutaio Roberto de Miranda e una del liutaio Camillo Perrella del 2007